Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Linking - Sicurezza Responsabilità Lavoro - NEWS
L'Istituto Superiore di sanità ha pubblicato un utilissimo Vademecum con indicazioni per la prevenzione e gestione degli ambienti chiusi, sia domestici sia lavorativi, per la prevenzione della trasmissione del Covid-19
Scarica il nostro vademecum cliccando sul link
L’INAIL ha pubblicato i “QUADERNI TECNICI PER I CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI” dedicati a specifici argomenti, in particolare tra questi i Sistemi di protezione individuale caduta dall'alto, pubblicato dal Dipartimento Innovazioni Tecnologiche e Sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici nel settembre 2018, aggiorna la precedente edizione del settembre 2014.CONTENUTI DEL QUADERNO TECNICO “SISTEMI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE CADUTA DALL’ALTO”I sistemi di protezione individuale dalle cadute vengono frequentemente impiegati nei cantieri temporanei o mobili durante l’esecuzione di attività in quota.Essi vanno utilizzati nei casi in cui, a seguito della valutazione dei rischi, le caratteristiche dei luoghi di lavoro, le procedure di lavoro dell’azienda che effettua l’attività e l’adozione di dispositivi di protezione collettivo non permettono di ridurre a livello accettabile i rischi specifici.In questi casi diventa indispensabile adottare tali sistemi di protezione individuale dalle cadute che devono essere idonei allo scopo.Per approfondire l’argomento si rimanda alla relativa LINEA GUIDA: QUADERNO TECNICO SISTEMI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE DALLE CADUTE
Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo 17/2019 riguardante l’adeguamento alla disposizioni del Regolamento Europeo (UE n.2016/425) relativo ai Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) in vigore dal 12 marzo 2019.Le principali modifiche apportate dal nuovo D.lgs. 19/02/2019 n. 17 “Adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) n. 2016/425 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 marzo 2016, sui dispositivi di protezione individuale e che abroga la direttiva 89/686/CEE del Consiglio” riguardano:- D.lgs. 475/92 che viene completamente modificato per allinearlo alle indicazioni presenti nel Regolamento UE 2016/435.- D.lgs. 81/08 in cui vengono modificati:a) all'articolo 74: 1) al comma 1, le parole: «Si intende» sono sostituite dalle seguenti: «Ai fini del presente decreto si intende», ed è aggiunto, in fine, il seguente periodo: «Si tiene conto, inoltre, delle finalità, del campo di applicazione e delle definizioni di cui agli articoli 1, 2 e 3, paragrafo 1, numero 1), del regolamento (UE) n. 2016/425.»; 2) al comma 2, le parole: «Non costituiscono DPI» sono sostituite dalle seguenti: «Ai fini del presente decreto non costituiscono DPI»;b) all'articolo 76: 1) al comma 1, le parole: «di cui al decreto legislativo 4 dicembre 1992, n. 475, e successive modificazioni» sono sostituite dalle seguenti: «di cui al regolamento (UE) n. 2016/425»; 2) al comma 2, le parole: «I DPI di cui al comma 1» sono sostituite dalle seguenti: «Ai fini del presente decreto i DPI di cui al comma 1».- l’abrogazione del D.lgs. 10/1997, che recepita la Direttiva Europea 89/686/CEE.
Il CPT Lombardia ha elaborato un manuale per la verifica della Documentazione di cantiere, che deve essere depositata dai soggetti affidatari ed esecutori, dal committente e dal Coordinatore Sicurezza (se nominato). Il manuale DOCUMENTAZIONE DI CANTIERE si sviluppa suddividendo i documenti si cantiere per: natura generale; attrezzature di sollevamento; altre macchine attrezzature e DPI art. 71 – comma 4 del D.Lgs. 81/2008; attrezzature art. 71 – comma 8 del D.Lgs. 81/2008; impianto elettrico, messa a terra, scariche atmosferiche; ponteggi e castelli di carico; documenti di cantiere per sistemi anticaduta. Le tabelle riportano in base al tipo di documento/verifica: chi è il soggetto che deve adempiere; chi è il soggetto a cui è destinato il documento; la sintesi della normativa di riferimento; note descrittive. SCARICA IL MANUALE

© 2020 Linking s.r.l. - All Rights Reserved.

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account